Cultura & Informazione da...

Associazione culturale

Idee & Sapori

P.IVA e Cod.fisc.:

04 87 64 90 28 7

 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contatti

Presidente: Bartolomei Loris

Vice-Presidente: Zaupa Orietta

 

Informativa sulla Privacy
e sulla navigazione del sito

Cerca nel sito

Collaborazioni

Partnes istituzionali

 

 

AssoCuochi Treviso

 

 Il Guado dell'Antico Mulino

 

Loco card

 

Progetti e partecipazioni

 

Comunità dei

Bisicoltori Veneti

 

 Tavolo di coordinamento

dei Prodotti tipici

della Provincia di Padova

 

Tesseramento

 

 

Promozione eventi

Aiutaci a crescere,

clicca Mi Piace ...

 

Promozione eventi:

 

 

 Agata

 

Descrizione

Appartiene alla famiglia dei quarzi ed è un Biossido di silicio; l'agata (dal greco achates, nome di un fiume della Sicilia presso il quale anticamente la si trovava in abbondanza) è una varietà compatta e fibrosa di quarzo, con tipica struttura zonata e visibile anche a occhio nudo per la diversità di colore. L'agata si forma per deposizione ritmica di silice normalmente entro cavità amigdalari di rocce basaltiche.

Un tempo abbondava in Europa (Germania, Italia e Francia), nel continente Afro Asiatico e nell’America Latina. Oggi, scomparsa del tutto in Germania e presente in piccole quantità in Europa, si trova in abbondanza nel Messico.

L’agata è una pietra conosciuta da millenni ed è stato accertato che più di 5000 anni fa era impiegata non solo per le sue qualità fisiche (lucentezza e durezza) ma anche per le sue qualità terapeutiche associate per lo più alla scaramanzia contro il malocchio tra la gente dell’antichità. I Romani ne facevano grande uso, soprattutto per oggetti ornamentali e preziosi articoli di bigiotteria. La pietra diffusa in riva al fiume di Acate, apprezzata e ricercata, arrivava a Roma dove maestri artigiani creavano anelli e cammei di valore per la gioia delle signore dell’antica Roma, e ancora oggi viene impiegata per le stesse creazioni.

Secondo la tradizione popolare dona ricchezza, aiuta a trovare tesori nascosti, tiene lontani i fulmini e le tempeste, accresce il coraggio di chi la indossa. Per gli antichi, l'uomo che si adorna con un'agata conquista il cuore della donna amata ed è protetto dal favore divino. Plinio parla a lungo di questa pietra e ne descrive le diverse tonalità di colore (dal verde, al giallo o all'azzurro) e le diverse facoltà miracolose, tra le altre la considera efficace contro il morso di ragni e scorpioni.

Generalmente l'agata è usata negli incantesimi e riti magici che riguardano la forza, il coraggio, la longevità e cose del genere.

 

Tipologie

Esistono diverse varietà di agata come ad esempio:

- agata fortezza,

- agata muschiata,

- legno agatizzato.

 

I numerosi tipi di agata, vagamente distinguibili dai colori o dai disegni, sono usati in varie forme di magia. Sebbene ogni tipo di agata possa essere usato ai fini di cui sopra, queste pietre particolari hanno energie tradizionali. Di seguito una lista delle maggiori e dei loro "attributi magici".

È una varietà di Calcedonio caratterizzata da striature di svariati colori e disegni di bande colorate o concentriche o di chiazze di diversi colori causate da inclusioni di altri minerali. Non esistono due pezzi di Agata uguali ma indicativamente le tipologie più conosciute sono:

 

Agata a Strisce

Energia: Protettiva;

Elemento: Fuoco;

Protezione. Reintegra le energie del corpo e facilita il superamento di situazioni stressanti.

 

Agata bianca e nera

Energia: Ricettiva;

Elemento: Terra;

Portata come amuleto, questa pietra protegge dai danni fisici.

 

Agata dal Laccio Blu

Energia: Ricettiva;

Elemento: Acqua;

Da indossare o portare per avere pace e felicità. È necessario tenerla in mano per superare l'affaticamento; mettendola sul tavolo da lavoro, o altro luogo di lavoro, e fissandola quando ci si sente stanchi. In casa, un'agata dal laccio blu, circondata da candele blu accese, calma l'atmosfera psichica e riduce le dispute familiari.

 

Agata marrone o bronzea

Energia: Protettiva;

Elemento: Fuoco;

Un tempo portata da guerrieri per la vittoria in battaglia, l'agata marrone è usata oggi per il successo in qualunque impresa. Fu apprezzata in Italia e Persia come un antidoto contro il malocchio. È anche un talismano della salute.

 

Agata Muschiata

Energia: Ricettiva;

Elemento: Terra;

Per i suoi curiosi disegni, che ricordano il muschio o gli alberi, l'agata muschiata è un talismano speciale per il giardiniere. È portata per guarire un collo indolenzito, per dare energie ad una persona esaurita e per scopi curativi. È impiegata anche in incantesimi che riguardano ricchezza, felicità e lunga vita. Sembra utile portarla con sé per farsi nuovi amici e per scoprire il "tesoro".

L'Agata muschiata può venire usata anche per correggere squilibri e conflitti tra il lato sinistro del cervello (la parte logica e razionale) e quello destro (correlato all'intuizione) aiutando ad ottenere una visione d'insieme in ogni situazione ed in ogni idea.

 

Agata Nera

Energia: Protettiva;

Elemento: Fuoco;

Un'altra pietra protettiva da portare per il coraggio e per avere successo nelle competizioni.

 

Agata rossa

Energia: Protettiva;

Elemento: Fuoco;

Conosciuta anche come agata color sangue, questa pietra fu portata nell'antica Roma per protezione contro le punture d'insetti, per la salute del sangue e per favorire la calma e la pace.

 

Agata Verde

Energia: Ricettiva;

Elemento: Terra;

Portata per migliorare la salute degli occhi. In passato si credeva che una donna che bevesse l'acqua in cui era immerso un anello con agata verde era magicamente protetta contro la sterilità.

 

Onice

Quando l'agata si presenta in bande piane e parallele, di colore contrastante (chiare/scure), prende il nome di onice (dal greco onyks, unghia, per l'aspetto traslucido). Sfruttando gli strati di colore contrastante (generalmente due ma, eccezionalmente, fino a cinque), l'onice viene utilizzato nella glittica, per realizzare cammei.

A seconda dei colori delle bande si hanno diverse denominazioni:

- strato di fondo marrone: sardonice,

- strato di fondo rosso: onice-corniola.

 

L'Onice nero è molto usato nella gioielleria e viene venduto spesso come talismano contro la sfortuna e c'è chi lo consiglia per ottenere i benefici più svariati (dalla crescita dei capelli al potenziamento delle corde vocali).

 

Giacimenti

Uno dei giacimenti più famosi è quello dell'Idar-Oberstein, ove l'agata viene raccolta fin dal 1548. Altri vasti giacimenti sono presenti in Uruguay e Brasile.

 

Tagli

I tipi di taglio più frequenti sono il cammeo e il cabochon anche se in molti casi vengono lucidate sezioni di questa pietra, con notevoli effetti estetici.

 

Voci correlate

- Quarzo;

- Roccia;

- Geologia;

 

Tratto da Wikipedia, elaborato e modificato.