Cultura & Informazione da...

Associazione culturale

Idee & Sapori

P.IVA e Cod.fisc.:

04 87 64 90 28 7

 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contatti

Presidente: Bartolomei Loris

Vice-Presidente: Zaupa Orietta

 

Informativa sulla Privacy
e sulla navigazione del sito

Cerca nel sito

Collaborazioni

Partnes istituzionali

 

 

AssoCuochi Treviso

 

 Il Guado dell'Antico Mulino

 

Loco card

 

Progetti e partecipazioni

 

Comunità dei

Bisicoltori Veneti

 

 Tavolo di coordinamento

dei Prodotti tipici

della Provincia di Padova

 

Tesseramento

 

 

Promozione eventi

Aiutaci a crescere,

clicca Mi Piace ...

 

Promozione eventi:

 

 

Diospyros lotus (loto o albero di Sant'Andrea)

 

Descrizione

Il Diospyros lotus (L., 1753), conosciuto con il nome comune di loto o albero di Sant'Andrea, è un albero della famiglia delle Ebenacee.

Presenta bacche sferiche di circa 2 centimetri di diametro, foglie ellittiche e acuminate, corteccia bruna ruvida. Pianta rustica e vigorosa, è usata come pianta ornamentale o come portainnesto del cachi (Diospyros kaki).

I frutti del D. lotus sono piccoli, sferoidali, pruinosi, di colore giallo-bruno a completa maturazione; possono essere gamici (con frutti fecondati) o partenocarpici. I semi, quando presenti, sono piccoli, reniformi con superficie di colore bruno chiaro. I frutti del D. virginiana sono relativamente piccoli, ovoidali con polpa leggermente astringente ma dotata di un caratteristico aroma che ricorda quello del dattero. I semi sono reniformi di colore bruno scuro. Il Diospiro fruttifica sulle gemme miste portate dai rami misti e dai brindilli. Ogni gemma mista origina, alla chiusura, un germoglio che all'ascella delle foglie basali porta i fiori. La differenziazione dei primordi fiorali avviene dai primi di luglio ai primi di agosto, quando sono evidenti gli abbozzi dei petali. L'evoluzione del fiore si arresta nel periodo autunno-invernale, per poi riprendere al risveglio vegetativo con il completamento degli organi fiorali.

La fioritura avviene verso metà di maggio ed è seguita da una cascola dei frutticini non allegati, che raggiunge l'intensità massima nel mese di luglio.

 

Classificazione scientifica

Classificazione Cronquist

Dominio: Eukaryota;

Regno: Plantae;

Divisione: Magnoliophyta;

Classe: Magnoliopsida;

Sottoclasse: Dilleniidae;

Ordine: Ebenales;

Famiglia: Ebenacee;

Genere: Diospyros;

Specie: Diospyros lotus.

 

Classificazione APG

Ordine: Ericales;

Famiglia: Ebenaceae;

Genere: Diospyros;

Specie: Diospyros lotus.

 

Sinonimi

- Dactylus trapezuntinus;

- Diospyros calycina;

- Diospyros mediterranea;

- Diospyros microcarpa;

- Diospyros umlovok.

 

Distribuzione e habitat

Il loto è comune nelle zone temperate dell'Asia: lo si trova dalla Turchia fino alla Corea. Viene coltivato in molte aree a livello mondiale.

 

Voci correlate

- Erbario virtuale;

- Genere: Diospyros;

 

Tratto da Wikipedia, elaborato e modificato.