Cultura & Informazione da...

Associazione culturale

Idee & Sapori

P.IVA e Cod.fisc.:

04 87 64 90 28 7

 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contatti

Presidente: Bartolomei Loris

Vice-Presidente: Zaupa Orietta

 

Informativa sulla Privacy
e sulla navigazione del sito

Cerca nel sito

Collaborazioni

Partnes istituzionali

 

 

AssoCuochi Treviso

 

 Il Guado dell'Antico Mulino

 

Loco card

 

Progetti e partecipazioni

 

Comunità dei

Bisicoltori Veneti

 

 Tavolo di coordinamento

dei Prodotti tipici

della Provincia di Padova

 

Tesseramento

 

 

Promozione eventi

Aiutaci a crescere,

clicca Mi Piace ...

 

Promozione eventi:

 

 

Criptozoologia

 

Descrizione

La criptozoologia è una disciplina, considerata pseudoscientifica, che si occupa dello studio di specie animali, dette criptidi, di cui si ipotizza l'esistenza solo attraverso prove circostanziali; oppure di specie che sono estinte, ma di cui ci siano stati alcuni supposti avvistamenti. Fondata e teorizzata dallo zoologo Bernard Heuvelmans, nelle sue intenzioni avrebbe dovuto essere una branca della zoologia tradizionale, ma la comunità scientifica non la riconosce come tale poiché spesso basa la sua evidenza su aneddoti, allontanandosi significativamente dalle metodologie adottate negli studi zoologici.

 

Ambito di ricerca

Tra le specie di cui non è mai stata provata l'esistenza si possono citare lo Yeti o il Sasquatch. Altri criptidi molto conosciuti sono il Chupacabra, il mokele mbembe, il Mostro di Loch Ness, la Bestia dello Gévaudan, lo Yowie e il Ninki Nanka, ma le schiere di creature "nascoste" sono molto ampie, e includono animali meno noti quali lo Iemisch o il Buru.

Alcune specie tra quelle considerate dalla criptozoologia negli ultimi anni sono diventate note alla scienza come il Calamaro gigante.

 

Alcune specie studiate dalla criptozoologia

Ominidi

Tra le forme zoologiche di cui si occupa la criptozoologia, non mancano gli ominidi. Nel 2003 la scoperta dei resti fossili dell'uomo di Flores, in una caverna sull'omonima isola indonesiana, è stata citata dal paleontologo Henry Gee come possibile evidenza che altri ominidi come il leggendario Orang Pendek (piccolo uomo di Sumatra) possano esistere ed essere scoperti come forme viventi o resti fossili, nelle foreste delle isole indonesiane.

In queste isole esistono molte leggende locali legate all'esistenza di ominidi. In particolare sull'isola di Flores tradizioni locali parlano di un piccolo popolo di uomini chiamati Ebu Gogo dagli indigeni, alti circa un metro, pelosi, viventi al tempo dell'arrivo dei primi coloni olandesi e sopravvissuti fino ad un secolo fa. Questi piccoli uomini sarebbero vissuti in alcune caverne dell'isola, vicino alle pendici del vulcano Ebu Lobo, ed avevano l'abitudine di razziare i campi coltivati, provocando infine la reazione della popolazione locale di lingua Nage, che avrebbe riunito gli Ebu Gogo offrendo loro fibre di palma da usare per costruire indumenti, e quindi appiccato il fuoco bruciandoli vivi in una caverna; solo una coppia adulta sarebbe riuscita a sfuggire al rogo fuggendo nel cuore della foresta.

A Ceylon gli aborigeni parlano dell'esistenza degli Nittaewo, altri cripto ominidi isolani.

 

Altri ominidi leggendari

- Bigfoot: il Bigfoot è un leggendario gorilla gigante;

- Yeti: chiamato anche Abominevole uomo delle nevi, è una creatura leggendaria che si suppone viva nell'Himalaya;

- Ishnasi: l'Isnashi è un immaginario ominide abitante della Foresta amazzonica;

- Mostro di Fouke: si tratterebbe di un ominide simile al Bigfoot;

- Jack il saltatore: è una creatura folkloristica della tradizione inglese;

- Oliver: Oliver è stato uno scimpanzé, che per un certo tempo è stato erroneamente ritenuto da alcuni come l'anello mancante dell'evoluzione umana.

 

Presunti mostri lacustri

- Mostro di Loch Ness: il mostro di Loch Ness, chiamato anche "Nessie", è un ipotetico mostro lacustre che sarebbe stato avvistato per la prima volta da un monaco, mentre uccideva delle persone.

- Champ: nel lago Champlain, sarebbe stato avvistato una decina di volte un mostro, chiamato Champ; gli indiani locali parlavano di un mostro del lago.

- Ogopogo: ogopogo o N'ha-a-itk è un mostro lacustre che, secondo le leggende dei nativi del luogo e alcuni criptozoologi moderni, nuoterebbe nelle acque del lago Okanagan, nella Columbia Britannica centro-meridionale, in Canada.

- Manipogo: presunto mostro del lago Manitoba. Assomiglierebbe leggermente ad Ogopogo, secondo alcune foto.

- Bestia di Busco: presunta tartaruga gigante che sarebbe stata scoperta da un contadino.

- Lagarfljótsormur: presunto mostro del lago islandese Lagarfljót .

 

Voci correlate

- Biologia;

- Mitologia;

- Folclore;

- Storia;

- Creatura leggendaria;

- Creazione (teologia);

 

Tratto da Wikipedia, elaborato e modificato.